Lavori di costruzione della rotatoria in corrispondenza dell’intersezione con viabilità Comunale al Km 113+400 di Sonico, lungo la S.S. n. 42 del Tonale e della Mendola

Dettagli      Scheda     
Realizzazioni

Scheda sintetica

Committente:
ANAS S.p.A. - Coordinamento Territoriale Lombardia
Direttore dei Lavori:
Ing. Nicola Benedetto
Periodo di realizzazione:
2020

Inquadramento generale dell’intervento
Il progetto in oggetto è collocato a Nord-Ovest dell’abitato di Sonico, in provincia di Brescia, nell’alta
Valle Camonica.
L’iniziativa prevede la realizzazione di una nuova rotatoria.

Premessa
Il comune di Sonico, situato nell’alta Valle Camonica alla distanza di circa 100 km dal capoluogo,
trova accesso dalla Strada Statale n° 42 del Tonale e della Mendola.
Dal punto di vista localizzativo, questo intervento si colloca a Nord – Ovest dell’abitato di Sonico, a
fianco dei centri commerciali esistenti collocati in fregio alla Strada Statale n° 42 del Tonale e della
Mendola che costituisce un’arteria viabilistica di rango primario di collegamento tra la bassa e l’alta
Valle Camonica
L’Amministrazione di Sonico ha intenzione di affrontare questo problematico nodo, e intende
coinvolgere anche l’Anas e la Provincia di Brescia che si sono sempre dimostrate sensibili nel
risolvere situazioni pericolose sul sistema viabilistico.
Queste iniziative si sono dimostrate determinanti per la diminuzione degli incidenti sulla rete stradale
della provincia di Brescia ed anche per il miglioramento della qualità della vita nelle aree circostanti
gli interventi eseguiti.

Descrizione dell’opera
Il lavoro in progetto è rappresentato da una rotonda circolare avente raggio minimo dell’aiuola interna
di ml 10,50 e raggio massimo (comprese le carreggiate) di ml 17,50 (nel rispetto al D.M. n° 170 del
24/07/2006).

Tipologia delle opere e materiali previsti
I materiali scelti per l’intervento sono:
- cordoli in granito per l’aiuola centrale e per le gocce;
- la pavimentazione della fascia attorno all’aiuola centrale sarà delimitata da cordoli in granito e realizzata con una pavimentazione in acciottolato su battuto di cemento;
- i marciapiedi saranno realizzati con cordoli in granito e pavimentazione in mattoncini prefabbricati con sottostante battuto di cemento;
- le zone interne alle gocce più piccole saranno realizzate con pavimentazione in acciottolato;
- le aiuole più grandi e quella centrale saranno riempite con terra, pacciamata e piantumata con ginepro juniperus nano.